Lucca la Garfagnana e le Cave di Marmo di Carrara

17 -18 Ottobre 2020

2 giorni , 1 notte

17/10/2020
Partenza da Perugia alle ore 06:00 da Borgonovo, parcheggio palestra Virgin.
Arrivo a Lucca e per le ore 10 incontro con la guida e visita guidata della città per circa 2h30.
Famosa per i suoi monumenti storici, per il centro storico unico nel conservare strutture di varie epoche antiche e soprattutto per l’intatta cinta muraria cinquecentesca, Lucca è una notevole città d’arte d’Italia.
Visibili dalle Mura, spiccano sopra i tetti cittadini la Torre Guinigi e la Torre delle Ore, risalente al periodo medievale. La città di Lucca è tradizionalmente soprannominata la città delle cento chiese per il grande numero di edifici di culto di varie epoche differenti.
(Facoltativa – da pagare in loco 3 euro Ingresso al Duomo per vedere nella Sacrestia il monumento funebre opera dello scultore senese Jacopo della Quercia “Ilaria del Carretto”)

Al termine per le 13 pranzo libero in centro e per le 1430 partenza alla scoperta del cuore vivo della GARFAGNANA “terra di lupi e briganti” così definita da Ludovico Ariosto dove arrivò nel 1522 come commissario estense e che a tutt’oggi affascina il visitatore con la sua selvatichezza che non si è arresa al cemento : la natura qui resiste con i suoi paesaggi severi e di contrasto.
Prima sosta (circa 30 minuti di tragitto) al Ponte del Diavolo in località Borgo a Mozzano.
Il suo profilo singolare, con la grande arcata a tutto sesto affiancata agli altri tre archi minori, ha ispirato numerosi artisti e fatto fiorire leggende sulla sua costruzione. Secondo la leggenda il ponte fu costruito da San Giuliano che, non riuscendo a completarlo per l’eccessiva difficoltà, chiese aiuto al diavolo in persona, promettendogli in cambio l’anima del primo essere vivente che vi fosse passato sopra.

Per le 16 circa spostamento su Barga, la città adottiva di Pascoli e uno dei borghi più belli d’Italia.
Barga è immersa nel rustico verde della Garfagnana, avvolta da boschi profumati dove il suono delle ore assomiglia ad una voce che invita al ritorno alle umili cose, quelle ore che vennero sfruttate anche dal Pascoli per curare la raccolta di Myricae. Sulle facciate di molti palazzi si notano piccole sculture antropomorfe considerate propiziatrici di fertilità , elementi pagani che a tutt’oggi stuzzicano la curiosità di ogni viaggiatore .
Alle ore 18 rientro in hotel su Lucca 4* .
Cena in hotel (acqua in caraffa inclusa) e pernottamento.

 

18/10/2020
Prima colazione in hotel e partenza per le 09 in direzione delle Cave di Marmo di Fantaiscritti.
Dopo circa 1h di percorso si sale con la guida in bus verso il bacino marmifero .
La visita alla cava permetterà di conoscere tutti caratteri e i fattori di questa realtà apparentemente diversi: la conoscenza della materia prima (i marmi non sono tutti uguali ogni marmo è adatto per un certo utilizzo); la storia delle tecniche estrattive e di trasporto, la storia dell’arte e degli artisti di ogni tempo che hanno scelto e acquistato la materia prima per i loro capolavori. Un mondo complesso e ricco rdi contraddizioni, ma certamente affascinante.
Ingresso a pagamento (2 euro a persona ) alla cava Museo di Danesi .

 

Al termine per le 1230 spostamento su trattoria locale per pranzo (bevande incluse) con piatto che include uno dei prodotti tipici del Carrarese : il Lardo.
A seguire per le 15 rientro in direzione di Perugia e sosta per passeggiata e tempo libero di circa 1h libera del piccolo borgo di Montecarlo di Toscana.
Quando nel XIV secolo , il territorio della Lucchesia passò in mano a Giovanni di Boemia, gli abitanti del luogo intitolarono il nuovo borgo al figlio Carlo ed è grazie a questo gesto nel 1333 l’Imperatore decise di costruire sul colle di Montecarlo la potente Foprtezza, che ebbe nei secoli a venire un ruolo fondamentale nelle guerre con Pisa e Firenze. Il paese è produttore di un vino speciale, il bianco di Montecarlo ottenuto ancor oggi da uno speciale procedimento elaborato in Francia adottato dai vignaioli locali verso la metà dell’Ottocento.

Rientro su Perugia e arrivo nel tardo pomeriggio .

La quota include:
Bus a disposizione secondo il programma descritto in rispetto della normativa vigente in termini di guida e secondo la normativa COVID19 ;
Sistemazione in hotel “Best Western Grand Hotel Guinigi” in trattamento di mezza pensione ( acqua in caraffa inclusa);
Visita guidata di Lucca, Barga e Ponte del Diavolo in Garfagnana per giornata intera;
Ingresso e visita guidata del bacino Marmifero di Fantaiscritti per mezza giornata ;
Pranzo in ristorante locale (bevande incluse) a Carrara con prodotti a base di lardo di Colonnata;
Auricolari per visite guidata di Lucca e Barga;
Passeggiata libera nel paese di Montecarlo di Toscana;

La quota non include:
Cava Museo a cielo aperto di Walter Danesi 2 euro a persona;
Ingresso al Duomo di Lucca per monumento funebre Ilaria del Carretto;
Bevande extra,
Spese personali e tutto quanto non specificato alla voce “ la quota include “;

Opzione con saldo totale entro il 05/10/2020

Per eliminare la penale di annullamento (secondo la normativa e le restrizioni previste dalla polizza assicurativa) c’è la possibilità di stipulare Polizza individuale per Rinuncia o Modifica al viaggio rimborso penale – al costo di 17 euro a persona

Compilate il modulo per richiedere ulteriori informazioni